La musica delle origini

Scritto da Simone Venturini

17 Aprile 2018

La musica delle origini

Il fratello di questi si chiamava Iubal: egli fu il padre di tutti i suonatori di cetra e di flauto.

Genesi 4, 21

Una società rurale e allegra

Questi versetti – vv. 20-22 – descrivono il tipo di società al di fuori di quella urbana, rappresentata dalla città che prende il nome di חֲנוֹךְ Enoch. Essa era composta, ovviamente, da gente che abitava nelle tende e che si muoveva insieme ai greggi in cerca di pascolo (v. 19) e che, di tanto in tanto, si radunava per fare festa, cantare e ballare, magari intorno ad un fuoco.

Feste che erano allietate da suonatori di cetra e di flauto. Certamente non la cetra delle corti, ma quelle più rudimentali e piccole che potevano essere agevolmente trasportate da un luogo ad un altro, così come i flauti.

Spensieratezza oppure incoscienza?

La musica è un canale privilegiato per esprimere emozioni e stati d’animo interiori, difficilmente rappresentabili all’esterno attraverso la parola. Nella Bibbia, la musica ha un carattere terapeutico, come viene ben evidenziato nel cosiddetto storia dall’ascesa di Davide al trono (1 Sam 16 – 2 Sam 5).

Davide suonava la cetra  e così placava il malumore di Saul, che era posseduto – dice il testo – da uno spirito maligno (1 Sam 4,16-23). La musica aveva anche una forte connotazione profetica. Gruppi di profeti suonavano e danzavano per entrare in uno stato di estasi, per poi profetare (cfr. 1 Sam 10). Davide, secondo la tradizione biblica, fu compositore di Salmi (Sal 22), molti dei quali venivano cantati con l’accompagnamento di cetre e cimbali.

Iubal è il capostipite di quelli che – per diversi motivi – suonano il flauto e la cetra. Ovviamente, l’autore biblico voleva qui indicare quale fosse l’origine della musica e della spensieratezza umana che spesso l’accompagna. Una spensieratezza che, sempre secondo l’ottica dell’autore, era parte dell’allegro decadimento del genere umano, prima del diluvio.

Simone Venturini

Simone Venturini

Biblista

Simone Venturini, nato a Fano, Biblista e Professore di Ebraico e Studi biblici è da sempre in prima linea nel settore della divulgazione e della formazione. Vive a Roma insieme alla sua famiglia ed ha ricoperto ruoli importanti nelle più prestigiose università e istituzioni pontificie di Roma. La sua mission è quella di dare alla gente gli strumenti indispensabili per approfondire la Bibbia e capire il senso della vita e della storia.

CORSO DI EBRAICO ANTICO

Un corso unico, che ti consente di imparare l’ebraico in maniera basilare fin dal primo livello. Dalla Genesi, ai profeti, ti do le chiavi del tuo mondo interiore.

CORSO BIBLICO

Una vera e propria scuola di interpretazione biblica. Ogni testo viene studiato a più livelli, attualizzandolo e portandolo direttamente alla tua esperienza di vita.

Articoli correlati

Genesi e Apocalisse:  l’inizio nella fine, la fine nell’inizio

Genesi e Apocalisse:  l’inizio nella fine, la fine nell’inizio

Genesi e Apocalisse, senza dubbio i due termini biblici più esotici, e che più hanno stuzzicato l’immaginario collettivo nei secoli. Creazione e Rivelazione, Nascita e Rinascita, Alfa ed Omega, insomma ... inizio e fine. Il fascino irresistibile dell'inizio e della...

Caino fugge via, lontano da se stesso

Caino fugge via, lontano da se stesso

Caino si allontanò dal Signore e abitò nel paese di Nod, ad oriente di Eden ...  (Genesi 4,16) Non può non spiccare il parallelismo tra la situazione di Caino (in Ebr. קַ֔יִן qayin dal verbo קָנָה "acquistare" cfr. Gen 4,1) e quella di suo padre Adamo. Entrambi, dopo...

La Bibbia parla del frutto proibito

La Bibbia parla del frutto proibito

Spesso, la gente dice che la Bibbia è piena di leggi e proibizioni. È un dato di fatto, ovviamente. Ma si tratta veramente di proibizioni? Nell'Eden Partiamo, dalla prima e fondamentale "proibizione", quella che Dio - anzi YHWH - fa ad Adamo di non mangiare del...

L’albero della conoscenza del bene e del male

L’albero della conoscenza del bene e del male

Il Signore Dio fece germogliare dal suolo ogni sorta di alberi graditi alla vista e buoni da mangiare, tra cui l'albero della vita in mezzo al giardino e l'albero della conoscenza del bene e del male (Genesi 2,9) L'albero della vita Un giardino molto particolare...

SCOPRI I TESORI DELLA BIBBIA EBRAICA

CON I MIEI CORSI

CORSO DI EBRAICO ANTICO

Un corso unico, che ti consente di imparare l’ebraico in maniera basilare fin dal primo livello. Dalla Genesi, ai profeti, ti do le chiavi del tuo mondo interiore…

CORSO BIBLICO

Una vera e propria scuola di interpretazione biblica. Ogni testo viene studiato a più livelli, attualizzandolo e portandolo direttamente alla tua esperienza di vita.

biblepedia

La Bibbia come non te l’hanno mai spiegata

I fiumi dell’Eden

Un fiume usciva da Eden per irrigare il giardino, poi di lì si divideva e formava quattro corsi. Il primo fiume si chiama Pison: esso scorre intorno a tutto il paese di Avìla, dove c'è l'oro e l'oro di quella terra è fine; qui c'è anche la resina odorosa e la pietra...

COME POSSO AIUTARTI?

9 + 3 =