Perché la donna prova dolori (עִצָּבוֹן ‘itsabon) durante la gravidanza?

27 Dicembre 2021

Alla donna disse:
«Moltiplicherò
i tuoi dolori e le tue gravidanze,
con dolore partorirai figli.
Verso tuo marito sarà il tuo istinto,
ma egli ti dominerà».

Genesi 3,16

Anche la donna non viene certamente trattata meglio del serpente. Essa dovrà partorire tra i dolori e le pene. Vuol dire che, prima della trasgressione, la donna partoriva figli in modo indolore? Oppure, di nuovo, questa era la condizione della moglie di chi scrisse queste pagine?

Un uomo che cercava di capire la causa di ciò che accadeva intorno a lui. Come, per esempio, il motivo delle tremende sofferenze della donna durante il parto. Dio non c’entra nulla; poiché le sofferenze derivano dall’albero di cui la donna aveva mangiato il frutto.

L’albero e la sofferenza

Questo rapporto è suggerito in ebraico dalla somiglianza sonora di due parole ebraiche: “albero” (עֵץ ETS) e “sofferenze” (עִצָּבוֹן – ITSabon).

Si tratta di una verità scientifica? Non credo, perché noi sappiamo che è la stessa anatomia femminile che provoca i dolori della gravidanza e non certamente una maledizione divina che, da un certo punto in poi, modificò drasticamente questa condizione della donna.

Anche il fatto che l’uomo, sfruttando l’attrazione della donna verso di lui, cercherà di dominarla. Si tratta forse di una condizione instauratasi dopo la trasgressione? Probabilmente sì, perché qui non si tratta di modificazioni anatomiche, ma di atteggiamenti umani.

Dio, infatti, creò la donna come un aiuto e un sostegno pienamente corrispondenti alla natura dell’uomo e i due sarebbero stati una sola carne poiché intimamente uniti da un’alleanza tra loro e con Dio.

Il motore della trasgressione

Ma quando si mette in moto il meccanismo interiore di trasgressione, la donna, come qualsiasi altra persona o cosa, viene vista come occasione di “dominio” di affermazione di sé, ad ogni costo.

Occorre comunque dire che la società ebraica del tempo non era di certo femminista e probabilmente anche l’autore del nostro brano non si sottraeva da questo condizionamento culturale.

Eppure proprio lui scrisse che all’inizio non era così e, in un certo senso, non accettava questa condizione di sudditanza della donna, condizione che può essere perciò superata, se non si permette alla bramosia trasgressiva di perderci corpo e anima, tornando invece ad ubbidire a Dio, più che agli uomini.

Simone Venturini

Simone Venturini

Biblista

Simone Venturini, nato a Fano, Biblista e Professore di Ebraico e Studi biblici è da sempre in prima linea nel settore della divulgazione e della formazione. Vive a Roma insieme alla sua famiglia ed ha ricoperto ruoli importanti nelle più prestigiose università e istituzioni pontificie di Roma. La sua mission è quella di dare alla gente gli strumenti indispensabili per approfondire la Bibbia e capire il senso della vita e della storia.

CORSO DI EBRAICO ANTICO

Un corso unico, che ti consente di imparare l’ebraico in maniera basilare fin dal primo livello. Dalla Genesi, ai profeti, ti do le chiavi del tuo mondo interiore.

CORSO BIBLICO

Una vera e propria scuola di interpretazione biblica. Ogni testo viene studiato a più livelli, attualizzandolo e portandolo direttamente alla tua esperienza di vita.

Articoli correlati

Come sono nati i libri storici? – (Seconda parte)

Come sono nati i libri storici? – (Seconda parte)

Fino alla fine degli anni sessanta, la teoria di Martin Noth - ossia quella di un unico autore per il Dtr ( = Deuteronomista) - rimase sostanzialmente invariata, trovando principalmente conferme e qualche piccola rettifica. Tra i sostenitori, va annoverato anzitutto...

Come sono nati i libri storici? – (Prima parte)

Come sono nati i libri storici? – (Prima parte)

Nel periodo rabbinico, gli autori riconoscevano generalmente che il Pentateuco fosse stato scritto da Mosè, mentre i "Profeti anteriori" - ossia la prima parte della seconda grande sezione della Bibbia ebraica - provengono dai personaggi principali di cui questi libri...

Genesi 1,1 significa veramente “in principio”?

Genesi 1,1 significa veramente “in principio”?

בְּרֵאשִׁ֖ית בָּרָ֣א אֱלֹהִ֑ים אֵ֥ת הַשָּׁמַ֖יִם וְאֵ֥ת הָאָֽרֶץ bere'shit bara' 'elohim 'et hashamàyim we'et ha'àrets In principio, Elohim creò i cieli e la terra Lasciando da parte il termine elohim, su cui abbiamo discusso e discuteremo ancora, oggi vorrei...

SCOPRI I TESORI DELLA BIBBIA EBRAICA

CON I MIEI CORSI

CORSO DI EBRAICO ANTICO

Un corso unico, che ti consente di imparare l’ebraico in maniera basilare fin dal primo livello. Dalla Genesi, ai profeti, ti do le chiavi del tuo mondo interiore…

CORSO BIBLICO

Una vera e propria scuola di interpretazione biblica. Ogni testo viene studiato a più livelli, attualizzandolo e portandolo direttamente alla tua esperienza di vita.

biblepedia

La Bibbia come non te l’hanno mai spiegata

La storia di YHWH: si legge Yahweh?

La Bibbia ebraica riporta sempre il cosiddetto "tetragramma divino", ossia quattro lettere ebraiche יהוה YHWH. Gli ebrei non possono leggere questo nome e impongono sempre la lettura 'ADONAY (אֲדֹנָי), sovrapponendo alle lettere ebraiche YHWH (יהוה) le vocali di...

COME POSSO AIUTARTI?

Privacy Policy

5 + 1 =

error: Il contenuto è protetto