Sintesi della Bibbia: la quinta parte del libro dei Salmi

6 Ottobre 2023

L’ultima parte del libro dei Salmi, comprende i capitoli dal 107 al 150. Ecco i salmi più significativi del quinto ed ultimo libro dei Salmi.

Salmo 118: L’amore per la Torah

Il Salmo 118 è un monumento all’amore per la Torah. È il più lungo dei Salmi e celebra la bellezza e l’importanza della Parola di Dio. Attraverso le sue 176 strofe, il salmista esprime il desiderio di vivere secondo gli insegnamenti divini e l’importanza di meditarli giorno e notte.

Beato chi è fedele ai suoi insegnamenti
e lo cerca con tutto il cuore

118,2

Salmo 129: L’Attesa della Misericordia Divina

Il Salmo 129 è un grido di speranza nell’attesa della misericordia di Dio. Il salmista riconosce la propria fragilità ma si affida alla compassione divina. Questo salmo ci insegna l’importanza di attendere con fiducia il perdono e la redenzione.

Io spero nel Signore,
l’anima mia spera nella sua parola.

Salmo 129,5

Salmo 135: L’inno alla fedeltà di Dio

Il Salmo 135 è un inno alla fedeltà di Dio. Ogni versetto inizia con l’affermazione “Poiché la sua misericordia dura per sempre”, sottolineando il concetto della fedeltà ininterrotta di Dio. Questo salmo invita gli adoratori a riflettere sulla costante bontà di Dio nel corso della storia.

Alleluia.
Lodate il Signore perché è buono:
perché eterna è la sua misericordia.

Salmo 135,1

Salmo 138: La Presenza Onnipresente di Dio

Il Salmo 138 esplora la profondità dell’onnipresenza di Dio. Il salmista riflette sull’idea che Dio conosce ogni pensiero e azione dell’individuo. È un invito a riconoscere la costante presenza e la conoscenza di Dio nella vita di ognuno.

Tu sai quando seggo e quando mi alzo.
Penetri da lontano i miei pensieri.

Salmo 138,2

Salmo 150: L’inno di lode finale

Il Salmo 150 chiude la raccolta dei Salmi con un inno alla lode finale. Esorta tutto ciò che ha respiro a lodare il Signore con ogni sorta di strumento musicale. È un richiamo a celebrare la grandezza di Dio attraverso la musica e la lode.

Lodatelo con squilli di tromba,
lodatelo con arpa e cetra;

Salmo 150,3

Simone Venturini

Simone Venturini

Simone Venturini, nato a Fano, Biblista e Professore di Ebraico e Studi biblici è da sempre in prima linea nel settore della divulgazione e della formazione. Vive a Roma insieme alla sua famiglia ed ha ricoperto ruoli importanti nelle più prestigiose università e istituzioni pontificie di Roma. La sua mission è quella di dare alla gente gli strumenti indispensabili per approfondire la Bibbia e capire il senso della vita e della storia.

il nome

CORSO DI EBRAICO ANTICO

Se vuoi verificare il significato originale della Bibbia, per capire meglio cosa accade nel mondo e uscire dall’ansia della precarietà, di una vita senza radici, il video corso di ebraico antico è ciò che fa per te!

CORSO BIBLICO

Pensi che la Bibbia sia un libro che parli solo del passato? Credi che la Bibbia non abbia nulla a che fare con la tua vita, oggi? Scopri il corso che ti farà cambiare idea e crollare tanti luoghi comuni

Articoli correlati

La potenza della parola: il verbo אָמַר (‘amar) nella Bibbia Ebraica

La potenza della parola: il verbo אָמַר (‘amar) nella Bibbia Ebraica

Genesi 1,3 «Dio disse: «Sia la luce!» E la luce fu». וַיֹּאמֶר אֱלֹהִים יְהִי אוֹר וַיְהִי אוֹר Vayomer Elohim yehi or vayhi or In questo versetto, il verbo אָמַר (amar) è usato per descrivere l'atto creativo di Dio. Dio "disse" e, con la sua parola, creò la luce....

Perché la preghiera spesso un funziona?

Perché la preghiera spesso un funziona?

«In verità io vi dico: se uno dice a questo monte: «Sii sollevato e sii gettato nel mare», e se non dubita suo cuore, ma crede che quanto dice avverrà, gli sarà fatto» Marco 11,23 ἀμὴν λέγω ὑμῖν ὅτι ὃς ἂν εἴπῃ τῷ ὄρει τούτῳ Ἄρθητι καὶ βλήθητι εἰς τὴν θάλασσαν καὶ μὴ...

Di quanti libri è composta la Bibbia ebraica?

Di quanti libri è composta la Bibbia ebraica?

La Bibbia ebraica, o Tanakh, è una raccolta di testi sacri che formano la base del giudaismo. La parola "Tanakh" è un acronimo formato dalle iniziali delle tre parti principali che la compongono: Torah, Nevi'im e Ketuvim. Torah (תּוֹרָה) «Ascolta, Israele: il Signore...

SCOPRI I TESORI DELLA BIBBIA EBRAICA

CON I MIEI CORSI

CORSO DI EBRAICO ANTICO

Un corso unico, che ti consente di imparare l’ebraico in maniera basilare fin dal primo livello. Dalla Genesi, ai profeti, ti do le chiavi del tuo mondo interiore…

CORSO BIBLICO

Una vera e propria scuola di interpretazione biblica. Ogni testo viene studiato a più livelli, attualizzandolo e portandolo direttamente alla tua esperienza di vita.

biblepedia

La Bibbia come non te l’hanno mai spiegata

Chi è l’angelo (מַלְאָךְ – mal’ak) nella Bibbia ebraica?

Il termine מַלְאָךְ appare in numerosi passaggi della Bibbia ebraica. La parola ebraica מַלְאָךְ (mal’akh) deriva dalla radice verbale לָאַךְ (la’akh), che significa "inviare". Pertanto, מַלְאָךְ può essere tradotto come "messaggero" o "colui che è inviato". Nella...

COME POSSO AIUTARTI?

Privacy Policy

7 + 2 =

error: Il contenuto è protetto