Dio separa la luce dalle tenebre

La Bibbia – Genesi cap. 1, vers. 4

La Bibbia, per la prima volta, parla di “separazione” – in Ebraico בָּדַל (badal) – ossia della distinzione sulla base dell’identità e natura peculiare di una cosa rispetto ad un’altra.

Nel libro del Levitico – vedi per esempio 10,10-11; 20,22-26 – la “distinzione” è la nota dominante della comunità giudaica post esilica.

Per sopravvivere alla catastrofe dell’esilio in Babilonia, i Giudei devono ritrovare la propria identità. Anche la Bibbia nasce da tale preoccupazione.

Così Dio – אֱלֹהִ֑ים (Elohim) – separa ciò che buono – ט֑וֹב (tov) – da ciò che evidentemente non lo è, ossia le tenebre, che poi saranno equiparate al male.


Se vuoi iscriverti al mio Corso di Ebraico o al Corso biblico che inizierà nel 2021, puoi scrivere a questa mail: venturini@simoneventurini.it oppure chiamare al numero 3492311691.

I commenti sono chiusi.