Vanità delle vanità: una traduzione sbagliata!

14 Marzo 2022

Il libro del Qoelet, così misterioso perché così diverso da tutti gli altri libri della bibbia, comincia così:
In realtà, הֶבֶל (hèvel) dovrebbe tradursi più propriamente “soffio” e perciò:
Soffio di un soffio, dice Qoèlet,
soffio di un soffio, tutto è un soffio
Qoelet 1,2

Soffio ha un significato ben diverso da “vanità”, perché ricorda un’altra e ben più nota parola ebraica: רוּחַ (ruach) che significa “vento, spirito” e di cui si parla in Genesi 1,2:

La terra era informe e deserta e le tenebre ricoprivano l’abisso e lo spirito (ruach) di Dio aleggiava sulle acque

Genesi 1,2

Perciò hèvel è sì qualcosa di effimero, leggero, ma anche di sostanziale perché è anche ruach. Nei salmi – per es. Salmo 39,12 – si dice spesso che l’uomo è un soffio (אַ֤ךְ הֶ֖בֶל כָּל־אָדָ֣ם), ma egli è anche creato dallo spirito di Dio (leggi Giobbe 33,4). Perciò donne e uomini non sono esseri vanitosi, ma fragili e potenti insieme.

Anzi, poiché fragili sono anche potenti, perché lo spirito di Dio può agire in essi. Notate, dunque, quanto sia profonda la lingua ebraica e quanto sia importante conoscerla per capire meglio il grande mistero dell’essere umano creato da Dio.

Simone Venturini

Simone Venturini

Biblista

Simone Venturini, nato a Fano, Biblista e Professore di Ebraico e Studi biblici è da sempre in prima linea nel settore della divulgazione e della formazione. Vive a Roma insieme alla sua famiglia ed ha ricoperto ruoli importanti nelle più prestigiose università e istituzioni pontificie di Roma. La sua mission è quella di dare alla gente gli strumenti indispensabili per approfondire la Bibbia e capire il senso della vita e della storia.

CORSO DI EBRAICO ANTICO

Un corso unico, che ti consente di imparare l’ebraico in maniera basilare fin dal primo livello. Dalla Genesi, ai profeti, ti do le chiavi del tuo mondo interiore.

CORSO BIBLICO

Una vera e propria scuola di interpretazione biblica. Ogni testo viene studiato a più livelli, attualizzandolo e portandolo direttamente alla tua esperienza di vita.

Articoli correlati

Perché studiare l’Ebraico oggi?

Perché studiare l’Ebraico oggi?

Il mondo di oggi è caratterizzato dal dominio della scienza - di una certa scienza - e della tecnologia ad essa alleata. Tutto è dominato dalla tecnica, che non accetta alcun principio o fondamento spirituale che non sia un sempre più bieco e soffocante materialismo....

Genesi 1,1 significa veramente “in principio”?

Genesi 1,1 significa veramente “in principio”?

בְּרֵאשִׁ֖ית בָּרָ֣א אֱלֹהִ֑ים אֵ֥ת הַשָּׁמַ֖יִם וְאֵ֥ת הָאָֽרֶץ bere'shit bara' 'elohim 'et hashamàyim we'et ha'àrets In principio, Elohim creò i cieli e la terra Lasciando da parte il termine elohim, su cui abbiamo discusso e discuteremo ancora, oggi vorrei...

Il profeta Ezechiele (יְחֶזְקֵ֨אל) e i fenomeni mistici

Il profeta Ezechiele (יְחֶזְקֵ֨אל) e i fenomeni mistici

Tra i profeti d’Israele, quelli che più di ogni altro sono entrati in contatto con i misteri del mondo e del tempo di Dio sono indubbiamente Ezechiele e Daniele. Vita di Ezechiele A dire il vero erano più dei mistici – una specie di odierni santoni – che vissero...

SCOPRI I TESORI DELLA BIBBIA EBRAICA

CON I MIEI CORSI

CORSO DI EBRAICO ANTICO

Un corso unico, che ti consente di imparare l’ebraico in maniera basilare fin dal primo livello. Dalla Genesi, ai profeti, ti do le chiavi del tuo mondo interiore…

CORSO BIBLICO

Una vera e propria scuola di interpretazione biblica. Ogni testo viene studiato a più livelli, attualizzandolo e portandolo direttamente alla tua esperienza di vita.

biblepedia

La Bibbia come non te l’hanno mai spiegata

La storia di YHWH: si legge Yahweh?

La Bibbia ebraica riporta sempre il cosiddetto "tetragramma divino", ossia quattro lettere ebraiche יהוה YHWH. Gli ebrei non possono leggere questo nome e impongono sempre la lettura 'ADONAY (אֲדֹנָי), sovrapponendo alle lettere ebraiche YHWH (יהוה) le vocali di...

COME POSSO AIUTARTI?

Privacy Policy

13 + 2 =

error: Il contenuto è protetto