Scoprire Dio dentro se stessi

Scritto da Simone Venturini

14 Marzo 2019

Non fuori, ma rientra in te stesso, la verità abita dentro l’uomo

(De vera religione, XXXIX, 72)

Credo che questa frase di S. Agostino esemplifichi bene la direzione di ogni ricerca religiosa. La verità non si può scoprire fuori, ma dentro l’uomo. Perciò anche Dio, che per S. Agostino e i cristiani è la verità, abita dentro l’uomo.

Dio abita in noi

Questa frase non è stata mai presa veramente sul serio. Al di là di qualche accenno, di qualche pio ed omiletico invito a rientrare in se stessi, l’invito di Agostino non è stato accolto fino in fondo.

La Chiesa, tra l’altro, considera il rientrare in se stessi come un semplice esame di coscienza, il ripasso serale di cosa sia fatto di giorno, in bene e in male. Infatti, il Catechismo insegna che Dio abita fuori dell’uomo, nei cieli. Ma nessuno spiega però in che modo Dio è diverso dall’uomo e cosa sono i cieli dove abiterebbe.

È possibile parlare di Dio?

Certamente, l’uomo sente Dio nel proprio cuore – dice la Chiesa – ma questa esperienza è del tutto soggettiva e spesso è giudicata perfino fuorviante alla luce di una presunta oggettività che riguarda Dio e la sua natura.

Eppure, la Bibbia stessa attesta che è impossibile parlare di Dio se prima l’uomo non ha fatto esperienza di lui. Ma questa esperienza è molto più umana di quello che sembri. E non può essere altrimenti.

Se Dio esiste al di fuori dell’uomo, ciò è vero nella misura in cui l’uomo può sperimentarlo dentro di sé e nella vita di ogni giorno. Altrimenti, si rischia di confondere Dio con un insieme di nozioni su di lui. 

L’immagine di Dio in noi

Non basta dire cose su Dio, non serve a nulla, se in qualche modo dentro non si è trovata la sua immagine, diversa per ciascun uomo. Il dentro è relativo. Non importa capire dove in noi egli abita e dove precisamente lo sentiamo.

La cosa importate è che, nel corso del tempo, la ricerca interiore approdi alla costruzione di immagini legate a sensazioni profonde di pace e sicurezza. Un rifugio, una base da cui partire sempre non solo per parlare di Dio, ma anche per sperimentare la sua presenza, la sua realtà.

La paura di sempre: quella della morte

Trovare Dio significa non avere più paura di affrontare la vita, così come essa si offre a noi ogni giorno, con le sue gioie e i suoi dolori. Altrimenti, preghiere, messe e devozioni varie sono solo un palliativo (inefficace) contro l’unica e grande paura: quella della morte.

Tale paura è la prova che, sia pur dicendo il contrario, siamo lontani dalla vita ed abbiamo imposto su di essa la gabbia metallica della ragione e delle ragioni dell’io. Il messaggio di Cristo ci libera da tutto questo.

Simone Venturini

Simone Venturini

Biblista

Simone Venturini, nato a Fano, Biblista e Professore di Ebraico e Studi biblici è da sempre in prima linea nel settore della divulgazione e della formazione. Vive a Roma insieme alla sua famiglia ed ha ricoperto ruoli importanti nelle più prestigiose università e istituzioni pontificie di Roma. La sua mission è quella di dare alla gente gli strumenti indispensabili per approfondire la Bibbia e capire il senso della vita e della storia.

CORSO DI EBRAICO ANTICO

Un corso unico, che ti consente di imparare l’ebraico in maniera basilare fin dal primo livello. Dalla Genesi, ai profeti, ti do le chiavi del tuo mondo interiore.

CORSO BIBLICO

Una vera e propria scuola di interpretazione biblica. Ogni testo viene studiato a più livelli, attualizzandolo e portandolo direttamente alla tua esperienza di vita.

Articoli correlati

La Genesi dice che dobbiamo essere vegetariani?

La Genesi dice che dobbiamo essere vegetariani?

I primi due capitoli della Genesi descrivono quella che potremmo definire come l'età dell'oro del genere umano Clicca sul pulsante rosso per capire cosa dice la Genesi sulle presunte radici bibliche della dieta vegana:   Art by: Alex Grey Poi Dio disse: «Ecco, io vi...

Nella Bibbia uomini e animali sono uguali?

Nella Bibbia uomini e animali sono uguali?

Il libro di Qoèlet affascina l'uomo moderno, più di molti altri libri della Bibbia. Sì perché la Bibbia ebraica è veramente la matrice della nostra cultura occidentale. Il libro di Qoèlet offre una visione della vita assai misteriosa e problematica, perché l'autore è...

Cos’è veramente l’inferno?

Cos’è veramente l’inferno?

L'inferno - che la Bibbia chiama in vari modi - è un mondo sotterraneo, occulto, ma soprattutto tenebroso, dove il mondo umano sconfina in un mondo ignoto, difficilmente governabile e in cui si può entrare e uscire, ma fino a un certo punto, oltre il quale non c'è...

È possibile offendere Dio col peccato?

È possibile offendere Dio col peccato?

Contempla il cielo e osserva, considera le nubi: sono più alte di te. Se pecchi, che gli fai? Così si esprime Giobbe riguardo alla presunta rilevanza del peccato: Contempla il cielo e osserva, considera le nubi: sono più alte di te. Se pecchi, che gli fai? Se...

SCOPRI I TESORI DELLA BIBBIA EBRAICA

CON I MIEI CORSI

CORSO DI EBRAICO ANTICO

Un corso unico, che ti consente di imparare l’ebraico in maniera basilare fin dal primo livello. Dalla Genesi, ai profeti, ti do le chiavi del tuo mondo interiore…

CORSO BIBLICO

Una vera e propria scuola di interpretazione biblica. Ogni testo viene studiato a più livelli, attualizzandolo e portandolo direttamente alla tua esperienza di vita.

biblepedia

La Bibbia come non te l’hanno mai spiegata

Risalire alle origini per capire se stessi

Chi tra noi non è curioso, almeno un po', di cercare le proprie origini, quelle della famiglia in cui si è cresciuti, per capire da dove parte il grande fiume di vita che giunge fino a noi, oggi? Ma anche oltre, più indietro ancora, fino a quella Origine che ha...

COME POSSO AIUTARTI?

15 + 2 =