Ritrovata la tomba di Gesù? (Seconda parte)

Scritto da Simone Venturini

26 Marzo 2018

(Prima di leggere questo articolo, leggi questo) Sul New York Times di tre anni fa, apparve un articolo in cui si riportano i risultati delle ricerche del dott. Aryeh Shimron, un geologo israeliano di 79 anni in pensione. Egli sostiene che il decimo ossuario mancante tra i dieci trovati nel 1980 presso la tomba di Talpiot, sia proprio quello recante l’iscrizione “Giacomo, figlio di Giuseppe, fratello di Gesù”.

La prova fondamentale sarebbe che “l’ossuario di Giacomo” conterrebbe tracce di composti chimici presenti nel terriccio che aveva completamente ricoperto la parte interna della tomba di Talpiot. Se così fosse, questi nomi evangelici, in particolare quello di Gesù, si andrebbero a sommare agli altri presenti nelle iscrizioni dei nove ossuari, descritte in un catalogo pubblicato nel 1994; tra questi, i nomi di Maria Maddalena, Giuseppe, Giuda e Maria. Tutto ciò proverebbe che a Talpiot c’era la tomba della famiglia di Gesù. La ricerca geologica di Shimron è, a ben vedere, un tassello che non si armonizza con altri dati, assai dissonanti con la sua teoria.

“L’ossuario di Giacomo”, che dovrebbe coincidere con la tomba andata perduta tra le dieci originariamente trovate a Talpiot, è ancor oggi in possesso di Oded Golan, che l’acquistò nel 1976. In un catalogo stilato nel 1994, dove sono elencate le iscrizioni presenti nelle nove tombe di Talpiot, si parla anche di una “tomba non decorata e ridotta a pezzi” e che, probabilmente, fu poi scartata allorché le altre nove tombe trovarono la loro collocazione definitiva nei depositi di Beth Shemesh; non è forse questa la “decima tomba mancante”? A questo elemento, a mio parere decisivo, va aggiunto il fatto che Oded Golan acquistò “l’ossuario di Giacomo” nel 1976, ossia diversi anni prima dell’inizio degli scavi archeologici che riportarono alla luce gli ossuari contenuti nella tomba di Talpiot.

Lo stesso Oded Golan, secondo il New York Times, è scettico riguardo alle ricerche di Shimron; egli dice che “l’ossuario di Giacomo” potrebbe provenire da un’altra tomba di Talpiot e che occorrerebbe analizzare almeno 200 o 300 campioni di terriccio provenienti da diverse aree di quella zona. A mio avviso, Oded Golan lascia intendere di sapere molte più cose di quelle che effettivamente dice e, comunque, per lui sembra essere assai più conveniente lasciare in sospeso la questione …

Tra l’altro, non esiste un consenso unanime (leggi l’articolo) sulla decifrazione delle nove iscrizioni presenti sugli ossuari di Talpiot; ciò vale soprattutto per le iscrizioni riguardanti Maria Maddalena e “Gesù, figlio di Giuseppe”, che potrebbe essere perfino posticcia. Perciò, lo studio geologico di Shimron è secondo me insufficiente a risolvere la questione sulla provenienza “dell’ossuario di Giacomo”.

La localizzazione della tomba di Gesù resta, dunque, quella tradizionale ed archeologicamente confermata, all’interno della Basilica del Santo Sepolcro. Del resto, il Vangelo di Giovanni (cap. 19,38-42) sempre assai accurato nel fornire dettagli storici, dice che il luogo dove fu sepolto Gesù era “vicino” al posto dove fu crocefisso. Ora, se Gesù fu crocifisso sul Golgotha, appare inverosimile che il cadavere sia stato poi trasportato in una tomba lontano dal Golgotha, ad est di Gerusalemme!

Anche perché la sepoltura di Gesù fu eseguita con una carta fretta, a causa dell’imminente festa di Pasqua, che sarebbe iniziata di lì a poche ore.

Iscriviti ora alla mia newsletter

Simone Venturini

Simone Venturini

Biblista

Simone Venturini, nato a Fano, Biblista e Professore di Ebraico e Studi biblici è da sempre in prima linea nel settore della divulgazione e della formazione. Vive a Roma insieme alla sua famiglia ed ha ricoperto ruoli importanti nelle più prestigiose università e istituzioni pontificie di Roma. La sua mission è quella di dare alla gente gli strumenti indispensabili per approfondire la Bibbia e capire il senso della vita e della storia.

CORSO DI EBRAICO ANTICO

Un corso unico, che ti consente di imparare l’ebraico in maniera basilare fin dal primo livello. Dalla Genesi, ai profeti, ti do le chiavi del tuo mondo interiore.

CORSO BIBLICO

Una vera e propria scuola di interpretazione biblica. Ogni testo viene studiato a più livelli, attualizzandolo e portandolo direttamente alla tua esperienza di vita.

Articoli correlati

Cos’è l’oceano celeste?

Cos’è l’oceano celeste?

La cosmografia della Bibbia https://youtu.be/vBvUnU9lbnM Il verbo “separare” è il secondo termine che descrive l’opera creatrice di Dio nella Bibbia. Essa infatti non consiste solo nel “creare”, ma anche nel “separare” – in ebraico badal – gli elementi creati. Dio...

Imparare l’Ebraico oggi si può!

Imparare l’Ebraico oggi si può!

Un corso unico in Italia, studiato sulla base delle tue esigenze. https://youtu.be/PBzcVLT79MI Ho detto più volte che il Corso di Ebraico che numerose persone stanno seguendo è davvero unico in Italia, per vari motivi. Un corso di Ebraico unico in Italia Anzitutto,...

Perché il firmamento è azzurro?

Perché il firmamento è azzurro?

La Bibbia - Genesi cap. 1, vers. 6 https://youtu.be/PFg7rz7-wO0 Gli antichi autori della Bibbia pensavano che l'azzurro del cielo dipendesse dalle acque che vi si trovavano sopra ... bello no! In effetti, le antiche cosmografie, immaginavano il firmamento come una...

SCOPRI I TESORI DELLA BIBBIA EBRAICA

CON I MIEI CORSI

CORSO DI EBRAICO ANTICO

Un corso unico, che ti consente di imparare l’ebraico in maniera basilare fin dal primo livello. Dalla Genesi, ai profeti, ti do le chiavi del tuo mondo interiore…

CORSO BIBLICO

Una vera e propria scuola di interpretazione biblica. Ogni testo viene studiato a più livelli, attualizzandolo e portandolo direttamente alla tua esperienza di vita.

biblepedia

La Bibbia come non te l’hanno mai spiegata

Bibbia e intelligenza artificiale

Un esperimento interessante per far comprendere la Bibbia agli uomini di oggi La Bibbia, almeno nelle statistiche, è il libro più letto e venduto al mondo. Questo lo sanno tutti. Il testo sacro è stato tradotto in tutte le lingue, dialetti africani ed anche italiani....

COME POSSO AIUTARTI?

9 + 9 =