Chiaroscuri di un’umanità che corre verso il caos

Scritto da Simone Venturini

8 Gennaio 2020

Quando il sesso diventa violento e si prende ciò che vuole …

Lamech si prese due donne: una chiamata Ada e l’altra chiamata Zilla.

(Gen 4,19)

È evidente che all’autore non interessa cosa fece Enoch – חֲנוֹךְ chanoq (dal verbo chanak “rinnovare” – l’unico giusto (e seme rinnovatore) in un’era di generale corruzione dei costumi (cfr. Gen 5, 22). Infatti, si dice solo che Caino generò Enoch e che costruì una città che portava il suo nome (Gen 4,17). Caino, invece, sembra interessare molto l’autore, anche se in modo diverso da ciò che ha scritto fino a questo punto.

Caino fu poi così ramingo e fuggiasco?

Come abbiamo osservato, Caino appare infatti come un personaggio assai diverso da quello che aveva ucciso Abele ed era stato maledetto da Dio a vagabondare sulla terra. Egli, invece, sembra avere una dimora stabile, dove mette su famiglia ed è il capostipite di una generazione. Egli costruisce perfino una città, l’esatto opposto della sua condizione di girovago.

Un’intenzione, quella dell’autore, confermata anche dal presente versetto, dove si parla di Lamech la cui condotta, come vedremo, rappresenta un ulteriore passo in avanti nella degenerazione dell’umanità.

Il malvagio Lamech

Si dice che egli ebbe due mogli: Ada Zilla. I nomi di queste due donne esemplificano in modo efficace una società assai confusa, dove il bene e il male si accavallano, in un crescendo di chiaroscuri. Adah (עָדָה) in Ebraico significa “risplendere, brillare” mentre Tsillah (צִלָּֽה) significa ombra.

Anche il fatto che il testo dica Lamech si prese due mogli (in Ebr. וַיִּֽקַּֽח־לֹ֥ו wayyiqqach lo – alla lettera prese per sé) è abbastanza indicativo della violenza e dell’arroganza con cui un uomo si prende ciò che vuole. Certamente, il verbo laqach in ebraico significa “prendersi moglie”, ma l’ebraico ha semplicemente nashim (נָשִׁ֑ים), ossia donne. C’è una certa venatura di brutalità in ciò che Lamech fa.

Qui come altrove, il problema non è la sessualità, ma l’esercizio del potere e dell’arroganza che l’accompagna. Un periodo, quello successivo a Caino, di chiaroscuri sempre più bui, però che portano l’umanità gradatamente verso un caos sempre più completo. Ogni paragone o attualizzazione è lasciata alla vostra riflessione!

Simone Venturini

Simone Venturini

Biblista

Simone Venturini, nato a Fano, Biblista e Professore di Ebraico e Studi biblici è da sempre in prima linea nel settore della divulgazione e della formazione. Vive a Roma insieme alla sua famiglia ed ha ricoperto ruoli importanti nelle più prestigiose università e istituzioni pontificie di Roma. La sua mission è quella di dare alla gente gli strumenti indispensabili per approfondire la Bibbia e capire il senso della vita e della storia.

CORSO DI EBRAICO ANTICO

Un corso unico, che ti consente di imparare l’ebraico in maniera basilare fin dal primo livello. Dalla Genesi, ai profeti, ti do le chiavi del tuo mondo interiore.

CORSO BIBLICO

Una vera e propria scuola di interpretazione biblica. Ogni testo viene studiato a più livelli, attualizzandolo e portandolo direttamente alla tua esperienza di vita.

Articoli correlati

Genesi e Apocalisse:  l’inizio nella fine, la fine nell’inizio

Genesi e Apocalisse:  l’inizio nella fine, la fine nell’inizio

Genesi e Apocalisse, senza dubbio i due termini biblici più esotici, e che più hanno stuzzicato l’immaginario collettivo nei secoli. Creazione e Rivelazione, Nascita e Rinascita, Alfa ed Omega, insomma ... inizio e fine. Il fascino irresistibile dell'inizio e della...

Caino fugge via, lontano da se stesso

Caino fugge via, lontano da se stesso

Caino si allontanò dal Signore e abitò nel paese di Nod, ad oriente di Eden ...  (Genesi 4,16) Non può non spiccare il parallelismo tra la situazione di Caino (in Ebr. קַ֔יִן qayin dal verbo קָנָה "acquistare" cfr. Gen 4,1) e quella di suo padre Adamo. Entrambi, dopo...

La Bibbia parla del frutto proibito

La Bibbia parla del frutto proibito

Spesso, la gente dice che la Bibbia è piena di leggi e proibizioni. È un dato di fatto, ovviamente. Ma si tratta veramente di proibizioni? Nell'Eden Partiamo, dalla prima e fondamentale "proibizione", quella che Dio - anzi YHWH - fa ad Adamo di non mangiare del...

L’albero della conoscenza del bene e del male

L’albero della conoscenza del bene e del male

Il Signore Dio fece germogliare dal suolo ogni sorta di alberi graditi alla vista e buoni da mangiare, tra cui l'albero della vita in mezzo al giardino e l'albero della conoscenza del bene e del male (Genesi 2,9) L'albero della vita Un giardino molto particolare...

SCOPRI I TESORI DELLA BIBBIA EBRAICA

CON I MIEI CORSI

CORSO DI EBRAICO ANTICO

Un corso unico, che ti consente di imparare l’ebraico in maniera basilare fin dal primo livello. Dalla Genesi, ai profeti, ti do le chiavi del tuo mondo interiore…

CORSO BIBLICO

Una vera e propria scuola di interpretazione biblica. Ogni testo viene studiato a più livelli, attualizzandolo e portandolo direttamente alla tua esperienza di vita.

biblepedia

La Bibbia come non te l’hanno mai spiegata

I fiumi dell’Eden

Un fiume usciva da Eden per irrigare il giardino, poi di lì si divideva e formava quattro corsi. Il primo fiume si chiama Pison: esso scorre intorno a tutto il paese di Avìla, dove c'è l'oro e l'oro di quella terra è fine; qui c'è anche la resina odorosa e la pietra...

COME POSSO AIUTARTI?

1 + 5 =