L’Oroscopo di Qumran

22 Ottobre 2018

… le sue cosce sono lunghe e snelle, le dita dei suoi piedi affusolate e lunghe. Egli si trova nella seconda posizione.

Il suo spirito ha sei (parti) nella casa della luce e tre nell’abisso delle tenebre. Questo è il segno in cui egli è nato: i piedi di Taurus. Egli sarà povero e il suo animale è il toro. 

… il suono della sua voce è semplice. I suoi denti sono affilati e ben allineati. Non è alto, né basso e così dalla sua nascita. Le dita della sua mano sono snelle e lunghe.

Le cosce sono lisce e le piante dei suoi piedi sono piane. Il suo spirito ha sei (parti nella casa della luce) in seconda posizione ed una [nella casa delle tenebre … ] Il segno in cui è nato è … il suo animale è … 

Nella quarta grotta di Qumran – la sigla è 4Q186 – sono stato trovati alcuni oroscopi, purtroppo assai frammentari.

Non assomigliano affatto agli oroscopi che molti di noi leggono ogni giorno sui giornali, perché le loro caratteristiche sono diverse.

Dimmi quando sei nato e ti dirò se sei buono oppure no

Tuttavia anche gli Esseni di Qumran credevano che, al momento della nascita, la fisionomia dell’uomo fosse condizionata dalla posizione delle stelle.

Il fine di queste raffinate e sofisticate elucubrazioni era quella di determinare la fisionomia del futuro Messia.

Una caratteristica del tutto peculiare è che – a seconda del periodo dell’anno in cui si nasceva e al segno zodiacale che lo caratterizzava – ogni persona conteneva in sé più luce o più tenebre.

Segno del Toro

Nel primo testo frammentario che ho riportato ciò è evidente. Chi nasce nel segno del toro – dal 20 aprile al 20 maggio secondo gli astrologi di oggi – ha sei parti di luce e tre di tenebre.

Ciò significa che sarà una persona, potremmo dire noi oggi, positiva, luminosa buona. Ma, come si sa, difficilmente una persona buona sarà anche ricca. Il testo dice infatti che questa persona sarà povera.

Segno del Cancro

Il secondo testo parla invece di una persona ancora più buona, perché nasce con otto parti di luce ed una sola di tenebre. Purtroppo, nel secondo testo, non si riesce a leggere il segno a cui appartiene, forse Gemelli o Cancro. 

Impossibile dire qual fosse la modalità con cui gli Esseni di Qumran riuscissero a stabilire la fisionomia umana sulla base di quello che oggi si chiama tema astrale, ossia la posizione delle stelle al momento della nascita.

A prescindere che si creda o meno agli oroscopi, il fatto che essi fossero presenti a Qumran e che avessero comunque caratteristiche ben diverse dai nostri – più o meno discutibili – oroscopi, riflette una sapienza antica in cui l’uomo non era solo individuo, ma parte di un cosmo che influenzava la sua vita, nel bene o nel male.

Simone Venturini

Simone Venturini

Biblista

Simone Venturini, nato a Fano, Biblista e Professore di Ebraico e Studi biblici è da sempre in prima linea nel settore della divulgazione e della formazione. Vive a Roma insieme alla sua famiglia ed ha ricoperto ruoli importanti nelle più prestigiose università e istituzioni pontificie di Roma. La sua mission è quella di dare alla gente gli strumenti indispensabili per approfondire la Bibbia e capire il senso della vita e della storia.

CORSO DI EBRAICO ANTICO

Un corso unico, che ti consente di imparare l’ebraico in maniera basilare fin dal primo livello. Dalla Genesi, ai profeti, ti do le chiavi del tuo mondo interiore.

CORSO BIBLICO

Una vera e propria scuola di interpretazione biblica. Ogni testo viene studiato a più livelli, attualizzandolo e portandolo direttamente alla tua esperienza di vita.

Articoli correlati

La creazione dell’uomo – Terza parte

La creazione dell’uomo – Terza parte

Dio creò l'uomo a sua immagine; a immagine di Dio lo creò; maschio e femmina li creò. Genesi 1,27 Questo versetto sembra un riassunto di ciò che è stato detto precedentemente. In realtà dice molte cose di più sul mistero dell'essere umano creato da Dio a sua immagine...

Un’invidia bestiale: il primo fratricidio

Un’invidia bestiale: il primo fratricidio

Caino disse al fratello Abele: «Andiamo in campagna!». Mentre erano in campagna, Caino alzò la mano contro il fratello Abele e lo uccise Genesi 4,8 Ha un che di sinistro il fatto che le prime parole che Caino rivolge al fratello siano proprio queste e non altre....

L’uomo e gli animali: quale rapporto?

L’uomo e gli animali: quale rapporto?

Allora il Signore Dio plasmò dal suolo ogni sorta di bestie selvatiche e tutti gli uccelli del cielo e li condusse all'uomo, per vedere come li avrebbe chiamati: in qualunque modo l'uomo avesse chiamato ognuno degli esseri viventi, quello doveva essere il suo nome....

Il sangue che grida dalla terra

Il sangue che grida dalla terra

Riprese: «Che hai fatto? La voce del sangue di tuo fratello grida a me dal suolo! Genesi 4,10 La precedente risposta/domanda di Caino: Sono io forse il custode di mio fratello? https://www.simoneventurini.com/corpo-e-lanima-la-psiche/è seguita da una ulteriore domanda...

SCOPRI I TESORI DELLA BIBBIA EBRAICA

CON I MIEI CORSI

CORSO DI EBRAICO ANTICO

Un corso unico, che ti consente di imparare l’ebraico in maniera basilare fin dal primo livello. Dalla Genesi, ai profeti, ti do le chiavi del tuo mondo interiore…

CORSO BIBLICO

Una vera e propria scuola di interpretazione biblica. Ogni testo viene studiato a più livelli, attualizzandolo e portandolo direttamente alla tua esperienza di vita.

biblepedia

La Bibbia come non te l’hanno mai spiegata

Dio benedice i primi due esseri umani

Dio li benedisse e disse loro: «Siate fecondi e moltiplicatevi, riempite la terra; soggiogatela e dominatesui pesci del mare e sugli uccelli del cielo e su ogni essere vivente, che striscia sulla terra Genesi 1,28 L'uomo e la donna, appena creati, sono oggetto della...

COME POSSO AIUTARTI?

Privacy Policy

10 + 4 =