L’improbabile sacrificio di Isacco

9 Novembre 2023

L’episodio biblico che coinvolge Abramo e la sua scelta tra Dio e il suo figlio rappresenta uno dei momenti più significativi e drammatici dell’Antico Testamento. Questo racconto, tratto dal libro della Genesi, capitolo 22, offre profonde riflessioni sulla fede, la sottomissione a Dio e il significato del sacrificio.

Questo episodio è tradizionalmente noto tra gli ebrei, ancor oggi, con il nome di הָדֵקֲע haqedah (legatura) che rappresenta il momento cruciale della scena, quando appunto Abramo lega Isacco per scarificarlo.

Il contesto storico e religioso

Abramo, conosciuto come il “padre della fede”, è una figura centrale nella tradizione ebraica, cristiana e islamica. La storia della sua chiamata da parte di Dio (Genesi 12), della sua migrazione in Canaan e della promessa divina di una discendenza numerosa costituisce il fondamento delle tre grandi religioni monoteiste.

La chiamata al sacrificio

Nel capitolo 22 della Genesi, Dio mette alla prova Abramo con un comandamento apparentemente incomprensibile: offrire in sacrificio il suo unico figlio, Isacco, sul monte Moria.

Questo comando rappresenta una sfida straordinaria per Abramo, che ha aspettato a lungo per avere un figlio e ora è chiamato a sacrificare ciò che ha di più prezioso.

La fede di Abramo

L’atteggiamento di Abramo in risposta a questa richiesta divina è emblematico della sua fede. La Bibbia ebraica afferma che Abramo si alzò al mattino presto, preparò il suo asino e partì verso il luogo del sacrificio, dimostrando una totale obbedienza a Dio.

La sua fede in Dio lo ha spinto a credere che Dio avrebbe fornito un mezzo per adempiere al suo comandamento, anche se sembrava impossibile.

La svolta drammatica

Quando Abramo è pronto per sacrificare Isacco, un angelo del Signore lo ferma e gli dice di non far alcun male a suo figlio. Invece, trova un montone intrappolato tra i cespugli e lo sacrifica al posto di Isacco.

Questo atto di sostituzione rappresenta una delle prime immagini bibliche della provvidenza divina e dell’importanza del sacrificio in molte tradizioni religiose, compreso il Cristianesimo

Il racconto in immagini

  1. Il Sacrificio di Isacco (Caravaggio): Caravaggio dipinse il Sacrificio di Isacco intorno al 1603. Quest’opera cattura il momento critico della vicenda e rappresenta Abramo mentre sta per sacrificare Isacco. Il dipinto è noto per il suo realismo e il dramma della scena.
  2. Il Sacrificio di Isacco (Rembrandt): il celebre pittore olandese Rembrandt ha realizzato diverse opere basate sul brano, tra cui un dipinto del 1635 che rappresenta il momento in cui Abramo sta per sacrificare Isacco. Questo dipinto è noto per la sua profonda espressione emotiva.
  3. Il Sacrificio di Isacco (Donatello): Donatello ha realizzato una scultura in marmo che rappresenta Abramo mentre tiene Isacco pronto per il sacrificio. Questa scultura si trova nel Duomo di Siena ed è datata intorno al 1421-1422.
  4. Il Sacrificio di Isacco (Marc Chagall): una delle sue opere più conosciute è una pittura che rappresenta Abramo, Isacco e l’angelo divino. Le opere di Chagall spesso incorporano elementi simbolici e colori vivaci.
Simone Venturini

Simone Venturini

Simone Venturini, nato a Fano, Biblista e Professore di Ebraico e Studi biblici è da sempre in prima linea nel settore della divulgazione e della formazione. Vive a Roma insieme alla sua famiglia ed ha ricoperto ruoli importanti nelle più prestigiose università e istituzioni pontificie di Roma. La sua mission è quella di dare alla gente gli strumenti indispensabili per approfondire la Bibbia e capire il senso della vita e della storia.

il nome

CORSO DI EBRAICO ANTICO

Se vuoi verificare il significato originale della Bibbia, per capire meglio cosa accade nel mondo e uscire dall’ansia della precarietà, di una vita senza radici, il video corso di ebraico antico è ciò che fa per te!

CORSO BIBLICO

Pensi che la Bibbia sia un libro che parli solo del passato? Credi che la Bibbia non abbia nulla a che fare con la tua vita, oggi? Scopri il corso che ti farà cambiare idea e crollare tanti luoghi comuni

Articoli correlati

La potenza della parola: il verbo אָמַר (‘amar) nella Bibbia Ebraica

La potenza della parola: il verbo אָמַר (‘amar) nella Bibbia Ebraica

Genesi 1,3 «Dio disse: «Sia la luce!» E la luce fu». וַיֹּאמֶר אֱלֹהִים יְהִי אוֹר וַיְהִי אוֹר Vayomer Elohim yehi or vayhi or In questo versetto, il verbo אָמַר (amar) è usato per descrivere l'atto creativo di Dio. Dio "disse" e, con la sua parola, creò la luce....

Perché la preghiera spesso un funziona?

Perché la preghiera spesso un funziona?

«In verità io vi dico: se uno dice a questo monte: «Sii sollevato e sii gettato nel mare», e se non dubita suo cuore, ma crede che quanto dice avverrà, gli sarà fatto» Marco 11,23 ἀμὴν λέγω ὑμῖν ὅτι ὃς ἂν εἴπῃ τῷ ὄρει τούτῳ Ἄρθητι καὶ βλήθητι εἰς τὴν θάλασσαν καὶ μὴ...

Di quanti libri è composta la Bibbia ebraica?

Di quanti libri è composta la Bibbia ebraica?

La Bibbia ebraica, o Tanakh, è una raccolta di testi sacri che formano la base del giudaismo. La parola "Tanakh" è un acronimo formato dalle iniziali delle tre parti principali che la compongono: Torah, Nevi'im e Ketuvim. Torah (תּוֹרָה) «Ascolta, Israele: il Signore...

SCOPRI I TESORI DELLA BIBBIA EBRAICA

CON I MIEI CORSI

CORSO DI EBRAICO ANTICO

Un corso unico, che ti consente di imparare l’ebraico in maniera basilare fin dal primo livello. Dalla Genesi, ai profeti, ti do le chiavi del tuo mondo interiore…

CORSO BIBLICO

Una vera e propria scuola di interpretazione biblica. Ogni testo viene studiato a più livelli, attualizzandolo e portandolo direttamente alla tua esperienza di vita.

biblepedia

La Bibbia come non te l’hanno mai spiegata

Chi è l’angelo (מַלְאָךְ – mal’ak) nella Bibbia ebraica?

Il termine מַלְאָךְ appare in numerosi passaggi della Bibbia ebraica. La parola ebraica מַלְאָךְ (mal’akh) deriva dalla radice verbale לָאַךְ (la’akh), che significa "inviare". Pertanto, מַלְאָךְ può essere tradotto come "messaggero" o "colui che è inviato". Nella...

COME POSSO AIUTARTI?

Privacy Policy

13 + 15 =

error: Il contenuto è protetto