L’altra faccia dell’obelisco di San Pietro

19 Maggio 2022

Se la parte esterna del grande obelisco di Piazza San Pietro, guarda verso Roma e reca inciso il più antico esorcismo della Chiesa cattolica, la parte interna, quella che guarda verso la Basilica di San Pietro, reca un’altro testo:

CHRISTUS VINCIT

CHRISTUS REGNAT

CHRISTUS IMPERAT

CHRISTUS AB OMNI MALO

PLEBEM SUAM

DEFENDAT

 

Se la parte rivolta verso l’URBE (ossia Roma) recita un esorcismo, che difende lo spazio simbolico e spirituale di Piazza San Pietro dalle forze del caos (partes adversae), quella rivolta verso San Pietro è di ben altro tenore.

Quello è lo spazio che vive (o dovrebbe vivere) secondo gli insegnamenti di Cristo dove proprio in questo spazio deve (o dovrebbe) vincere, regnare e governare.

Popolo, in ebraico “essere con”

Infatti si parla di “plebem suam”, ossia il “suo popolo”, le persone ossia che si ispirano a lui e che riconoscono nel successore di Pietro la loro guida mistica e spirituale.

Quel popolo che trae origine dal “popolo” ebraico – in ebraico ‘am (עַם) che indica un insieme di prsone unite intorno alla loro guida. Infatti in ebraico, la parola popolo ‘am (עַם) è affine a ‘im (עִם) “con, insieme”.

Piazza San Pietro è lo spazio sacro dove si è chiamati da un richiamo interiore che viene da Dio – in greco ἐκκλησία (“ekklesia” da cui viene la parola “chiesa”, ossia dei “chiamati da … ” – a far parte del grande popolo che Dio ama, ossia di coloro che fanno la sua volontà, ossia realizzano quello che Dio mette dentro al loro cuore: il desiderio.

Antichi simboli e nuovi significati

Come ho detto, l’obelisco fu portato a Roma dall’Egitto e dal 1500 simboleggia non la potenza dei faraoni, ma in confine simbolico tra il caos e il cosmo. Alcuni sottolineano l’aspetto fallico dell’obelisco, ma non menzionano invece che esso simboleggiava il primo raggio del sole quando compariva la mattina ed era originariamente collocato nel Tempio di Ra, a Eliopoli in Egitto, la “città del sole”.

Anche Cristo, infatti, nel vangelo di Luca è paragonato a un sole che sorge (Luca 1,78), che appunto veniva adorato a Eliopoli. Notiamo, quindi, come gli architetti di Piazza San Pietro avessero una concezione altamente simbolica della Chiesa, preoccupandosi di collegare e non dividere antichi e nuovi significati.

Simone Venturini

Simone Venturini

Biblista

Simone Venturini, nato a Fano, Biblista e Professore di Ebraico e Studi biblici è da sempre in prima linea nel settore della divulgazione e della formazione. Vive a Roma insieme alla sua famiglia ed ha ricoperto ruoli importanti nelle più prestigiose università e istituzioni pontificie di Roma. La sua mission è quella di dare alla gente gli strumenti indispensabili per approfondire la Bibbia e capire il senso della vita e della storia.

CORSO DI EBRAICO ANTICO

Un corso unico, che ti consente di imparare l’ebraico in maniera basilare fin dal primo livello. Dalla Genesi, ai profeti, ti do le chiavi del tuo mondo interiore.

CORSO BIBLICO

Una vera e propria scuola di interpretazione biblica. Ogni testo viene studiato a più livelli, attualizzandolo e portandolo direttamente alla tua esperienza di vita.

Articoli correlati

La Bibbia dice che siamo polvere: Bibbia e quantistica

La Bibbia dice che siamo polvere: Bibbia e quantistica

Gli scienziati dicono che a livello sub atomico - ossia a livello dei quanti, le particelle (quasi) elementari di tutto ciò che esiste - c'è un pullulare di particelle, dove tempo e spazio sono quasi nulli. La creazione dell'uomo e la scienza Davanti a testi come...

Il primo censimento d’Israele (Numeri cap. 1)

Il primo censimento d’Israele (Numeri cap. 1)

All'inizio del libro dei Numeri Mosè fa il primo censimento degli Ebrei usciti dall'Egitto: Il Signore parlò a Mosè, nel deserto del Sinai, nella tenda del convegno, il primo giorno del secondo mese, il secondo anno dell'uscita dal paese d'Egitto, e disse: «Fate il...

Come va interpretata la Bibbia?

Come va interpretata la Bibbia?

Da secoli essa è al centro di dibattiti non solo riguardo ai suoi contenuti e alle sue dottrine, ma anche intorno al modo in cui interpretarla. Il modo in cui la leggono gli Ebrei Gran parte degli Ebrei interpretano le Sacre Scritture - che corrisponde grosso modo al...

Ritorno alla Genesi: un viaggio nella luce

Ritorno alla Genesi: un viaggio nella luce

Avete mai pensato di riavvolgere il nastro della vostra vita fino all’inizio? Questa vita in cui siamo separati in corpi di carne eppure restiamo sempre uniti da un filo luminoso che ci lega alla fonte della nostra esistenza. Secondo me tutti ci abbiamo provato, ma è...

SCOPRI I TESORI DELLA BIBBIA EBRAICA

CON I MIEI CORSI

CORSO DI EBRAICO ANTICO

Un corso unico, che ti consente di imparare l’ebraico in maniera basilare fin dal primo livello. Dalla Genesi, ai profeti, ti do le chiavi del tuo mondo interiore…

CORSO BIBLICO

Una vera e propria scuola di interpretazione biblica. Ogni testo viene studiato a più livelli, attualizzandolo e portandolo direttamente alla tua esperienza di vita.

biblepedia

La Bibbia come non te l’hanno mai spiegata

Il conteggio delle dodici tribù in marcia nel deserto

Figli di Ruben, primogenito d'Israele, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni, contando i nomi di tutti i maschi, uno per uno, dall'età di vent'anni in su, quanti potevano andare in guerra: i registrati della tribù di Ruben...

COME POSSO AIUTARTI?

Privacy Policy

6 + 8 =

error: Il contenuto è protetto