Angoscia e malattia

    Un attento esame della parola “angoscia”, ci rivela i segreti dell’emozione più devastante  La parola angoscia dice ormai ben poco, almeno linguisticamente. Ben più evocativa è la lingua latina e tedesca, dove angoscia si dice angustia (in tedesco angst). Greco ed Ebraico Angustia è un sostantivo imparentato con l’aggettivo angusto, ossia stretto. Ecco qua il senso…

    Continua

    Atto di fede e Antonella

    Credere, vedere, andare oltre (Articolo di Domenico Milani) Inizio subito col dire cosa è “Atto di Fede”, un bellissimo film Cristiano pieno di spunti per il nostro discernimento, un film (inutile dirlo) che non è stato pubblicizzato come meritava. Un film che è tratto da una storia vera e che…

    Continua

    Chi ha paura della malattia? Quando la medicina diventa una divinità

    Aldilà della sua reale etimologia, la parola malattia evoca un binomio composto da male e attia. Quest’ultima parola può essere tranquillamente sostituita con un’altra, di uso ben più comune: azione, perciò malattia suggerisce – a ben pensarci – azione malevola o più semplicemente azione cattiva. Il significato occulto e implicito della parola è un indizio a sostegno del fatto che…

    Continua