Abele, un uomo “leggero” (Genesi cap. 4, vers. 2)

Poi partorì ancora suo fratello Abele. Ora Abele era pastore di greggi e Caino lavoratore del suolo. Diversamente da Caino, il testo non fornisce alcuna spiegazione esplicita del nome Abele. Il nome viene dal verbo haval, che significa “leggerezza” ed è usato nel libro di Qoelet col significato di vanità, vacuità. Fondamentalmente, l’idea è quella…

Continua