La Bibbia e i suoi significativi simboli: il Drago rosso

    Quando la Bibbia parla del presente « … il sistema rappresentato da Babilonia la Grande è in stretto rapporto (e quasi s’identifica) con la prima bestia che sale dal mare, da cui deriva anche l’attività della seconda bestia, che sale dalla terra. Entrambe sono a loro volta in diretta relazione…

    Continua

    Della venuta dell’Anticristo e la Parusia (Prima parte)

    Si tratta di un testo apocrifo omiletico – una delle cosiddette “apocalissi apocrife” – che nell’Alto Medioevo serviva per ammonire i fedeli – con un forte accento anti-giudaico – a non lasciarsi ingannare, allorché l’Anticristo sarebbe venuto, prima della fine del mondo e dell’intervento cosmico di Cristo Giudice. Si basa…

    Continua

    La fine del mondo, la Chiesa e le profezie dello pseudo-Malachia

    La scienza ci dice che fra cinque miliardi di anni il sole si spegnerà e la vita sulla terra terminerà, ammesso che per allora essa sia ancora popolata di esseri viventi. Magari, nel frattempo, potrebbe accadere qualche evento apocalittico, per esempio la caduta di un meteorite, oppure una guerra mondiale…

    Continua

    Barà (Genesi cap. 1, vers. 1)

    La seconda parola della Bibbia ebraica è barà che, normalmente e giustamente, viene tradotta con “creare”: All’inizio del tempo, Dio creò … non parlerò di “che cosa” creò, ma del significato di questo verbo ebraico. Il verbo può essere tradotto, soprattutto all’interno del primo capitolo della Genesi, con questa frase:…

    Continua

    Apocalittica giudaica

    1. Il genere letterario “apocalittico” Nell’epoca moderna con il termine “apocalittica” si designa un insieme di testi biblici e di libri apocrifi, simili nella forma e nel contenuto all’Apocalisse di Giovanni, considerati rivelazioni di Dio sulla storia e il destino del mondo. L’aggettivo “apocalittico” deriva dall’incipit greco dell’ultimo libro del…

    Continua

    Una delle sette chiese dell’Apocalisse

    Il sito archeologico di una delle sette chiese menzionate nel libro dell’Apocalisse sarà aperto al pubblico alla fine di quest’anno. Si tratta della Chiesa nell’antica città di Laodicea. L’archeologo Celal Simsek ha terminato gli scavi nell’area in cui sorgeva una chiesa piena di affreschi parietali e mosaici. I turisti che…

    Continua