La pelle più antica

    La pelle che si formò quando l’essere umano uscì dall’acqua: il mesoderma antico

    Lo scopo di questi articoli è di offrire una breve introduzione alle 5 leggi biologiche, offrendo gli elementi fondamentali che le costituiscono.

    Abbiamo, dunque, visto la prima e la seconda legge biologica, ossia lo choc biologico e la cosiddetta curva bifasica. Abbiamo, inoltre, parlato anche del tessuto biologico più antico, ossia dell’unico “materiale” di cui era fatto l’essere vivente prima che emergesse dalle acque.

    Nuove sfide, nuove risposte

    Quando gli esseri viventi lasciarono per la prima volta l’acqua, l’elemento primordiale della vita, dovettero affrontare nuove sfide evolutive e, conseguentemente, dare ad esse nuove risposte.

    La vita sulla terraferma, comportava l’esposizione al sole, agli agenti atmosferici e all’ambiente, ostile ad ospitare nuove forme viventi.

    Gli esseri viventi dovettero perciò adattarsi, sviluppando nel tempo una sorta di corazza una pelle che rivestisse le parti del corpo precedentemente sviluppatesi e costituite dall’endoderma.

    L’origine di un nuovo tessuto

    Fu così che, nel corso dei millenni, essi si dotarono di un rivestimento che si chiama mesoderma antico, per distinguerlo dal tessuto più giovane, il mesoderma recente.

    La parola meso-derma deriva dal greco , poiché meso significa “intermedio” e “derma” pelle. Una pelle intermedia, dunque, tra quella più antica e quella più recente.

    Il cervello si organizza

    Ovviamente, questa risposta adattativa fu diretta dal cervello che lentamente andò sviluppandosi, integrando nella sua struttura il cervelletto.

    Nell’immagine riconosciamo il tronco cerebrale, di cui abbiamo già parlato, è il cervelletto (cerebellum)

    Funzione

    La funzione del mesoderma antico diretto dal cervelletto, è dunque quello di proteggere e di salvaguardare l’integrità corporea. 

    A partire dal cervelletto, dobbiamo considerare due parti cerebrali: quella di destra e quella di sinistra.

    Quella di destra governa le parti del corpo che si trovano a sinistra, e quella a sinistra governa le parti del corpo che si trovano a destra. È il cosiddetto “incrocio”.

    Parti del corpo che corrispondono al cervelletto

    Parte destra del cervelletto:

    • Ghiandola mammaria sinistra
    • Pleura sinistra e peritoneo sinistro
    • Pericardio sinistro
    • Emiparte sinistra del derma

    Parte sinistra del cervelletto:

    • Ghiandola mammaria destra
    • Pleura destra e peritoneo destro
    • Pericardio destro
    • Emiparte destra del derma

    I commenti sono chiusi.