Lo sviluppo del cervello

    La parte “nuova” del cervello

    Le immagini di una TAC, con le varie parti del cervello

    Nell’ultimo articolo abbiamo parlato della pelle più antica, quella che l’essere vivente sviluppò quando uscì dall’acqua ed iniziò ad esplorare le terre emerse.

    Nuove sfide e sviluppo cerebrale

    Il tronco cerebrale e il cervelletto rappresentano insieme la parte arcaica del cervello, quella che condividiamo anche con gli animali che non appartengono alla nostra specie, per esempio i rettili.

    In tutti i mammiferi, però, si è sviluppata anche una parte più recente e con essa il tessuto o foglietto embrionale che essa governa. Questo processo corrisponde a nuove sfide e nuove risposte legate all’evoluzione della specie.

    La struttura dell’organismo vivente: il mesoderma recente

    Oltre agli organi interni e ad una prima pelle, l’organismo vivente dovette sviluppare anche una struttura, una impalcatura che lo sostenesse nell’esplorazione della terra.

    Stiamo parlando della sostanza bianca che presiede al funzionamento del tessuto chiamato mesoderma recente. Ad esso appartengono le parti del corpo addette al sostegno e alla struttura, principalmente:

    • scheletro
    • tessuti connettivi
    • apparato muscolare, tendini, legamenti e cartilagini
    • tessuto adiposo

    Validità biologica

    Queste parti permettono al mammifero di percepirsi biologicamente valido, ossia capace di affrontare non solo l’ambiente circostante, ma anche la vita di gruppo.

    Validità biologica che è anche alla base della necessaria valutazione di sé che permette all’uomo di sentirsi all’altezza di ogni situazione o circostanza esistenziale.

    Anche in questo caso, come nel cervelletto, la sostanza bianca è divisa in due emisferi, quello di destra e quello di sinistra che governano, rispettivamente, la parte sinistra e destra del corpo.

    Altre parti

    Oltre alle parti del corpo precedentemente indicate, appartengono al mesoderma recente anche:

    • sistema linfatico
    • midollo osseo
    • vasi sanguigni (eccetto coronarie, aorta e carotidi)
    • ovaie e testicoli
    • parenchima renale
    • miocardio
    • milza
    • ghiandole surrenali

    I commenti sono chiusi.