• us

Corpo e anima. Sintomi del corpo e l’io

Il corpo fa sentire la sua presenza e ciò che avviene in lui, nonostante l’io

Ridotto ad organismo il corpo non è più percepito come un insieme armonico indispensabile per vivere. 

Tuttavia, il corpo continua a inviare i suoi input che sono l’unico e chiaro indice di cosa sta succedendo in una delle sue parti. L’io, però, seleziona accuratamente cosa sentire.

L’io è un prodotto sociale

Essendo un prodotto sociale, l’io rappresenta tutto quello che abbiamo imparato, in famiglia, a scuola o in seno alla propria religione di appartenza.

Questo apparato di ideenozioniconoscenzecompetenze – in sé buono e utile – costituisce però una sorta di filtro che agisce anche inconsapevolmente.

Le imposizioni dell’io

La sua imposizione si fa sentire quando, per esempio, sopravviene un sintomo, per esempio un dolore alla spalla destra. Più che domandarsi cosa accaduto prima che il sintomo intervenisse, si cerca allora la sua risoluzione.

Pomate e strisce varie sicuramente leniscono il sintomo, ma non lo risolvono. Del resto, il dolore dev’essere eliminato il prima possibile, perché esso sottrae la persona ai suoi numerosi e irrevocabili impegni quotidiani.

Diversità di sintomi, diversità di risposte

Eppure sarebbe così semplice. Perché esistono dolori e dolori. Ci sono dolori che richiedono di muoversi, mentre altri dolori richiedono di stare fermi. Basta ascoltare il corpo, più che l’io. Ma non è facile.

Il corpo sente tutto quello che viene dall’esterno, le sollecitazioni che provengono da persone e situazioni che interpellano la persona, chiamandola a reagire. 

Le sensazioni che il corpo coglie si traducono, senza che passi neppure un secondo, in emozioni più o meno profonde, più o meno intense. Quelle negative passeranno solo se si risolve la situazione che le ha generate.

L’io, il corpo e le loro appartenenze

L’io, però, attua ancora le sue strategie, perché si interfaccia con altri io, forti e strutturati. Questa rete di legami impedisce, spesso, di prendere decisioni veloci e in linea con la sollecitazione emozionale ricevuta.

Non si tratta di vero o falso. Sia l’io che il corpo hanno le proprie ragioni per reagire in un modo o in un altro. Sono, piuttosto, due verità che appartengono a due ambienti diversi: la famiglia e il psiche L’io agisce sulla base di ingiunzioni, il corpo sulla base del rapporto che intrattiene con la psiche.

Ma cos’è la psiche? In che modo è in relazione con il corpo?

Lascia un commento