Dalla logica della servitù a quella della libertà

    La libertà è legata alla gratitudine Se si interpreta simbolicamente l’immagine del deserto, dopo il ‘passaggio del mar Rosso cominciano già dei sentimenti di assurdità e di vuoto. Ci siamo lasciati dietro alle spalle il mondo dei vecchi programmi coercitivi dettati dall’esterno; ci siamo sottratti alla vita di schiavitù, all’esistenza…

    Continua

    Gli ebrei che escono dall’Egitto: la libertà che solo Dio può darci

    Solo Dio, che ci accetta come siamo, può donarci una libertà inalienabile «Quando si adorano gli uomini più che Dio, allora essi saranno sempre pronti ad allungare la mano per chiedere il conto.» «il problema è come fare ad uscire dalla prigione della dipendenza tra persone e dell’idolatria dell’uomo, di…

    Continua

    Cosa significa la parola Chiesa?

    Una breve analisi per comprendere meglio cos’è la Chiesa La parola greca da cui viene la parola italiana chiesa è ekklesia (ἐκκλησία). In pratica si tratta di una semplice italianizzazione dell’originale greco.  La parola, è formata da due elementi, ek kalein, ossia chiamare da oppure essere chiamati o convocati da. Infatti,…

    Continua

    Quando si accetta l’angoscia inizia una fase altrettanto difficile

    La Bibbia parla dei difficili e incerti passi nella nuova vita, mentre si accetta l’angoscia I carri da guerra del Faraone sul Mar Rosso possono rappresentare tutto l’arsenale di persecutori interni ed esterni che ci portiamo appresso appena ci affacciamo alla libertà, per esempio, sotto forma di letali sensi di…

    Continua

    Cosa accade quando l’angoscia domina la vita

    Piccola guida biblica al riconoscimento dei sintomi che l’angoscia provoca Nella storia d’Israele l’immagine di questa situazione [di schiavitù] è la figura del Faraone. Il Faraone come simbolo della schiavitù per angoscia Nel retaggio d’Israele egli è diventato l’incarnazione di ogni schiavitù a causa dell’idolatria dell’uomo prodotta dall’angoscia. È il…

    Continua