Le Beatitudini in Ebraico

Il fascino ebraico del Vangelo

Gesù non parlava in Ebraico, bensì in Aramaico palestinese. Tuttavia, può essere un primo e suggestivo passo sentire come poteva suonare un testo come le Beatitudini in Ebraico.

Ai tempi di Gesù, la Bibbia veniva letta in Ebraico durante i servizi liturgici in Sinagoga. Poi, a fianco di chi leggeva, c’era un addetto che traduceva in Aramaico.

Chi volesse, invece, fare un approfondimento personale sullo sfondo culturale, sociale e religioso in cui visse Gesù di Nazaret può chiedere una consulenza privata scrivendo a: venturini@simoneventurini.it.

I commenti sono chiusi.