Come si è formata la Torah? – Settima parte

Come si è formata la Torah? – Settima parte

Queste sono le cose “sicure” che si possono dire riguardo alla formazione del Pentateuco: il Pentateuco non fu scritto (solo) da Mosè. Mosè resta il punto di partenza per la grande tradizione che poi confluì nel Pentateuco, ma non è più possibile pensare...
Come si è formata la Torah? – Sesta parte

Come si è formata la Torah? – Sesta parte

La fonte P. A partire della sua denominazione, questa “fonte” presenta già notevoli difficoltà. Dapprima fu chiamata elohista (dal medico francese Jean Astruc), poi codice sacerdotale (da cui deriva la sigla “P”) e infine tradizione...
Come si è formata la Torah? – Quinta parte

Come si è formata la Torah? – Quinta parte

Il Deuteronomio (D) e il Deuteronomista (Dtr). Nel XIX secolo gli studiosi discussero molto sull’origine del Pentateuco. Wellhausen, per esempio, pensava che originariamente esistessero due parti (Dt 1-4,44; 12-26; 27 e 4,45-11,39; 28-30) che poi furono fuse...
Come si è formata la Torah? – Quarta parte

Come si è formata la Torah? – Quarta parte

La fonte Elohista (E). Fu chiamato così, lo ricordiamo, perché prima dei racconti sul Sinai, Dio è sempre chiamato Elohim. Nelle prime fasi della ricerca sul Pentateuco era considerata la fonte più importante, poiché si attribuiva a questa fonte ciò che poi sarà...
Come si è formata la Torah? – Terza parte

Come si è formata la Torah? – Terza parte

Oggi presentiamo nel dettaglio le diverse “fonti” cui gli autori del Pentateuco avrebbero attinto per redigere la Torah. La prima è quella che è notoriamente chiamata “jahwista”. Fonte Jahwista (J) questa fonte è legata ai primi passi...